IO COMPUTER il tutorial semplice e gratuito per diventare AUTONOMO!

CLASSICO

È possibile suddividere i case per PC in categorie differenti sulla base della loro dimensione: un fattore fondamentale da considerare non solo per lo spazio interno disponibile, volto ad accogliere i componenti o per quello occupato esternamente nella postazione di lavoro, ma anche e soprattutto per la dissipazione del calore. La scelta della dimensione del case quindi, in linea generale, dovrebbe tendere a preferire quelli di grande o media dimensione. Questo perché il maggiore spazio tra un componente e l’altro lascia fluire meglio l’aria calda prodotta dal processo di dissipazione dei componenti.

IN DETTAGLIO

Il case comunemente acquistato nei negozi o da un negozio di informatica comunemente viene utilizzato per uso negli uffici o per uso privato da utentiche si vogliono immergere nel mondo del computer. Infatti il loro scopo non e adatto per mantenere un raffredamento abbastanza alto per poter garantire all'utente la sicurezza e le prestazioni elevate, a scopi del tipo giochi di fascia alta e programmi pesanti che richiedono buona parte delle prestazioni di un computer e quindi un surriscaldamente maggior all'interno del case che non riescendo a gestire il flusso d'aria calda abbastanza ampio crea problemi del tipo rallentamenti e blocchi del sistema installato.

PERIFERICHE E SLOT AGGIUNTIVI

Il case classico possiede le standard periferiche tipo uscite USB, CUFFIE, MICROFONO, SLOT MEMORIE ecc. E dotato di uno spazio adeguato e quindi non si possono aggiungere molti componenti, soprattutto a seconda delle dimensioni; Rispetto a un case da gaming a predisposto dello slot per il lettore CD/DVD che nei gli ultimi tempo viene utilizzato sempre di meno.